Da non credere: i cinesi strapagano anche i cinesi

cinesi

ROMA - Ormai è appurato: i club cinesi sono le autentiche mine vaganti di queste ultime sessioni di mercato. Possono arrivare a spendere cifre impensabili per i club europei. L'ultimo esempio, in ordine cronologico, lo "scippo" di Axel Witsel alla Juventus, costato al Tianjin Quanjian la modica cifra di 20 milioni di euro, più robusto ingaggio pluriennale da 16 milioni a stagione. Ma se pensiamo che i cinesi spendano e spandano solo per calciatori europei famosi ed affermati ci sbagliamo.

TANTI SOLDI - L'Hebei Fortune di Gervinho e Lavezzi ha chiuso per tale Zhang Chendong, 27enne ala cinese, versando 20 milioni di euro al Beijing Gouan (contratto fino al 2021). 23 presenze in nazionale, 0 reti, e un passato in Europa da meteora nella Liga spagnola (1 presenza con la maglia del Rayo Vallecano), una quarantina di gare in Portogallo con discreti risultati e 12 presenze nella serie B tedesca. In ogni caso, unoscore decisamente povero rispetto alla cifra spesa. Vediamo il lato positivo della medaglia: con il limite dei 4 stranieri non sanno più come spendere i soldi. (m.p.) Corriere dello Sport.

Potrebbe interessarti anche ...

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti