GdS - Gabbiadini sul passo d'addio. Esempio di professionalità

Così la rosea

gabbiadini

Le ultime prestazioni di Manolo Gabbiadini hanno messo in difficoltà la dirigenza azzurra. Se prima di Natale il suo futuro sembrava già segnato, oggi non è affatto scontato.

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport propone un editoriale, firmato da Gianni Valenti, che si sofferma su Manolo Gabbiadini, pronto a dire addio al Napoli:

"I motivi di questa incompiuta sono molteplici. Se Benitez gli aveva dato più volte fiducia, l’avvento di Sarri ha cambiato le carte in tavola e il buon Manolo ha cominciato a vedere tanta panchina. L’acquisto di Milik, chiamato a sostituire Higuain, non è stato poi un grande segnale da parte della società. Timido e un po’ introverso, il ragazzo bergamasco ha avuto le sue chance (poche) dopo l’infortunio del polacco".

"Ma non è riuscito a coglierle. L’esplosione di Mertens come falso nueve e l’ingaggio di Pavoletti hanno chiuso il cerchio. Comunque vadano le cose, Gabbiadini ha dato un esempio di serietà e professionalità che merita di essere sottolineato. Dispiace - si legge infine - che il campionato italiano sia destinato a perdere un buon giocatore e soprattutto una persona seria e perbene." REDAZIONE - Antonio De Crecchio.

Potrebbe interessarti anche ...

 ACCEDI QUI per visualizzare i commenti

ACCEDI all'area riservata per visualizzare i commenti